Della Citroen C-Zero, la piccola 5 porte elettrica basata sulla Mitsubishi i-MiEV, si conosceva fino ad ora quasi tutto, dalla potenza di 64 CV del suo motore sincrono a magneti permanenti alla sua autonomia di circa 130 km, fino alla velocità massima di 130 km/h e la sua capacità di raggiungere i 100 km/h da fermo in 15 secondi. Anche la data del suo lancio commerciale, previsto per l’ultimo trimestre del 2010, era nota da tempo, ma ancora mancava all’appello una serie di immagini ufficiali che svelasse nei dettagli come i tecnici francesi fossero riusciti a coniugare la base giapponese con lo stile di famiglia Citroen. A colmare il vuoto ci pensano la presentazione ufficiale all’88esimo Salone di Bruxelles (14-24 gennaio) e il minisito C-Zero, dove, oltre a prenotarsi per le prove di guida e sottoscrivere i primi pre-ordini, si possono ammirare una serie di nuovi scatti fotografici che ritraggono in maniera minuziosa la vettura transalpina a batterie, in una veste che è probabilmente molto vicina a quella di serie e che è declinata nelle grafiche viola o nere. Le nuove immagini confermano la strettissima parentela della C-Zero con la i-MiEV, da noi provata in esclusiva, fin nei cerchi in lega, nella strumentazione e nella posizione della presa di ricarica. Come già avvenuto per la sorella Peugeot iOn, le uniche deroghe riguardano la struttura interna dei fari anteriori, la forma dei paraurti e, ovviamente i logo Citroen applicati al frontale e al portellone posteriore.(omniauto.it)

Caratteristiche Tecniche

Cliccare sulla foto per scaricare il file in PDF